Pasta fatta in casa al sugo Napoli, Italia
Inserito il Febbraio 24, 2017 / 299
Prezzo : 1,00
Tipo di annuncio : Pasta - Pasta fresca
Sono un/una : Privato
Luogo : Napoli
Condizione : IN ESPOSIZIONE
Difficoltà : Facile
Costo ricetta : Molto economico
Ingredienti : 300 g farina, 1 uovo, 1/2 bicchiere d'acqua, sugo di pomodoro, olio extravergine di oliva, sale, parmigiano
Condizioni sul prezzo : Al pezzo
Trattabilità prezzo : Trattabile
Orari di apertura e chiusura
  • Lunedi :Chiuso o Sconosciuto
  • Martedi :Chiuso o Sconosciuto
  • Mercoledi :Chiuso o Sconosciuto
  • Giovedi :Chiuso o Sconosciuto
  • Venerdi :Chiuso o Sconosciuto
  • Sabato :Chiuso o Sconosciuto
  • Domenica :Chiuso o Sconosciuto

Fare la pasta fresca in casa è storia antica: dalla sfoglia tirata con il mattarello, si ricavavano già tantissimi anni fa le tagliatelle, i tagliolini, lasagne, ravioli e tortellini.
Anche oggi si è tornati a realizzare tante ricette in casa e la pasta fresca è una di queste: uso di prodotti genuini e il piacere di creare qualcosa con le proprie mani in pasta, non hanno prezzo! Se si fanno i conti, poi, non ci vuole molto tempo per preparare una buona pasta fresca fatta in casa; gli ingredienti infatti si impastano e si lavorano in 15-20 minuti; 30 minuti è il tempo che la pasta deve stare a riposo, 15 minuti il tempo che serve per stendere la sfoglia e ricavare la sfoglia.
Quindi in massimo 1 ora il “gioco” è fatto!
E per giocare meglio, eccovi, un piccolo, ma utile decalogo per preparare una perfetta sfoglia.
La prima cosa veramente importante è usare la spianatoia: infatti la rugosità del legno è più indicata di una semplice superficie liscia; quando poi metterete le uova nella farina, sbattetele leggermente con una forchetta e poi cominciate subito a impastare con le dita in modo che l’uovo non vada fuori dalla fontana.
Il terzo passo è l’aggiunta del sale che, secondo le correnti emiliane, non andrebbe aggiunto all’impasto; secondo altri, invece, un pizzico di sale non farebbe male.
Un’altra cosa, importante è la lavorazione: la pasta va lavorata almeno per 10 minuti, sbattendola ogni tanto sulla spianatoia per renderla più elastica; una volta finito di impastare il vostro panetto di pasta, fatelo riposare in un panno umido, poi stendete col mattarello poco impasto per volta e il restante tenetelo sempre ben coperto con il panno umido. Ricordatevi di infarinare la spianatoia per fare in modo che la pasta non si attacchi. Se con la pasta avete intenzione di fare dei tortellini, preparate il ripieno prima della pasta e, solo in questo caso, potete ridurre il numero delle uova, in quanto il ripieno è già abbastanza sostanzioso.
Con queste poche “regole” vedrete che la vostra pasta risulterà liscia ed elastica e le vostre ricette veramente insuperabili.

Evitate di impastare vicino a correnti d’aria infatti l’aria può far seccare la pasta. La proporzione classica tra farina e uova è di un uovo ogni 100 gr di farina, ma questa ricetta è molto più light ed infatti prevede la proporzione di 1 uovo ogni 300 grammi di farina, il tutto contornato da un classico sugo al pomodoro.

Provate questa ricetta pasta fatta in casa al sugo e se volete potete illustrarci ed inviarci le vostre ricette e/o varianti e pubblicarle! Saranno ben accette! Inoltre, le 3 ricette pubblicate più viste e recensite saranno premiate! Scopri di più.

Se ti è piaciuta la ricetta, scrivi un commento o condividila su Facebook!
Se vuoi ricevere ricette sempre nuove nella tua email ogni settimana, accedi al sito ed iscriviti alla Newsletter!


PREPARAZIONE

  • Metti circa 250 grammi di farina sulla spianatoia formando con le dita una cavità simile a un cratere. Spolverizzala tutt’intorno con un po’ di sale e sguscia al centro della farina l’uovo.
  • Sbatti leggermente l’uovo con una forchetta solo quanto basta per mescolare tuorlo con albume; poi butta nel miscuglio un po’ di farina presa dai bordi del cratere.
  • Continua a incorporare la restante farina nelle uova, prendendola dalle pareti della fontana, poi comincia a intridere gli ingredienti con le dita. Dapprima la pasta si presenterà un po’ granulosa.
  • Continua a lavorare gli ingredienti con le dita fino a quando avrai raccolto tutta la farina e l’avrai incorporata all’uovo.
  • Quando l’impasto comincerà a prendere consistenza, lavoralo a piene mani, tirandolo avanti e indietro e sbattendolo sulla spianatoia sempre ben infarinata. Forma il panetto e fallo riposare per mezz’ora.
  • Riprendi il panetto e stendilo sulla spianatoia sempre ben infarinata facendo scorrere il matterello in tutte le direzioni.
  • Per un taglio classico come quello di tagliatelle e tagliolini, stendi la pasta in una sfoglia sottile e arrotolatela partendo dal lembo rivolto in basso senza premere.
  • Con un coltello lungo e ben affilato tagliate la pasta a striscioline: un cm per le tagliatelle a 3 mm circa per i tagliolini.
  • Preparare il sugo con un po di olio.
  • Calare la pasta fatta in casa e scolarli dopo 3/4 minuti e non appena cominciano a salire “a galla” nella pentola.
  • Servire la pasta fatta in casa cospargendola con il sugo di pomodoro ed un po di parmigiano grattugiato.

Note

Ecco le 4 regole d’oro per preparare la pasta fresca in casa light:
1) Usa la spianatoia, la rugosità del legno è ideale per impastare.
2) La proporzione ideale tra uova e farina è di 1 uovo per 300 g di farina.
3) Evita di lavorare tra correnti d’aria: fanno seccare in fretta la pasta.
4) Il panetto va lavorato con energia per 10 minuti, sbattendolo sulla spianatoia affinché la pasta diventi elastica.

Caratteristiche
Recensioni
Non ci sono recensioni, perchè non ne aggiungi una?
Scrivi una recensione
Affidabilità: Professionalità: Esperienza: Prezzo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *